Descrizione

Il Barocco veste rosa: musica al femminile alla corte di Federico il Grande

Un programma dedicato al talento musicale di alcune compositrici femminili del Settecento autrici di brani non molto conosciuti, ma non per questo meno belli del repertorio Barocco. Oltre ad una suite per clavicembalo solo a firma della famosa cembalista e compositrice francese Elisabeth Jacquet de La Guerre, i musicisti presenteranno infatti tre sonate per flauto e basso continuo di tre differenti figure femminili, per vie diverse tutte strettamente collegate alla figura di Federico II di Prussia. Wilhelmine von Bayreuth ed Anna Amalia di Prussia furono infatti entrambe sorelle del re e come lui dimostrarono, sin dalla giovane età, uno spiccato talento musicale su vari strumenti, mentre Anna Bon, autrice di raccolta di sonate da camera molto virtuosistiche a soli sedici anni, ricoprì il ruolo di Virtuosa di Musica da Camera presso la corte di Sua Altezza Reale, a sua volta compositore ed eccellente flautista.

ALBANIAN BAROQUE ENSEMBLE
Daorsa Dervishi – flauto traversiere (Albania)
Jusuf Beshiri – clavicembalo (Albania)
Giorgio Matteoli – violoncello barocco (Italia)

|| N.B.: NEL CASO IN CUI I POSTI ONLINE SIANO “ESAURITI”, RESTANO COMUNQUE DISPONIBILI POSTI GRATUITI PER I RESIDENTI E PER I SOSTENITORI. TELEFONARE AL NUMERO: 339 8862993||

interpreti