Descrizione

SOSPETTO, TRADIMENTO & GELOSIA
ovvero la parabola delle “corna” nella musica del barocco italiano

Ensemble Festa Rustica
con copie di strumenti originali

Rita Alloggia – soprano
Carlo Lazzaroni – violino barocco
Matteo Scarpelli – violoncello barocco
Luca Ambrosio – clavicembalo
Massimo Marchese – tiorba
Giorgio Matteoli – flauto dolce e M° di Concerto

Il concerto “Sospetto, tradimento, gelosia” è dedicato al tema amoroso nella poetica musicale del Barocco. In particolare, verranno eseguite due cantate e due sonate di Domenico Scarlatti, figlio di Alessandro Scarlatti, padre della scuola barocca napoletana. Domenico Scarlatti, famoso per aver composto più di 500 sonate per clavicembalo solo, scrisse anche meravigliose opere vocali, tra cui numerose cantate. Tra queste ultime, due saranno eseguite durante il concerto: “Perchè vedi ch’io t’amo”, cantata per soprano e basso continuo, e “Pur nel sonno almen talora”, cantata per soprano, flauto, violino e basso continuo.

Programma:

Sonata in Mi minore K 81
Per flauto e basso continuo
Grave – Allegro – Grave – Allegro

“Perchè vedi ch’io t’amo”
Cantata per soprano e basso continuo
Recitativo – Aria – Recitativo – Aria (allegro)

Sonata in Sol Maggiore K 91
Per flauto e basso continuo
Grave – Allegro – Grave – Allegro

“Pur nel sonno almen talora”
Cantata per soprano, flauto, violino e Basso continuo
Sinfonia: [andante] – Minuet
Aria: Andante lento
Recitativo [accompagnato]
Aria: allegro moderato

Il Concerto sarà preceduto alle ore 15.00 da una visita guidata al Complesso di S. Calocero a cura dell’Associazione “Luce Nascosta”.
→ visita guidata + posto riservato nelle prime file + brindisi dopo il concerto: € 15 da pagare in loco. Per prenotazioni ed info: info@brianzaclassica.it – Maria Gabriella 334.9303765

|| N.B.: NEL CASO IN CUI I POSTI ONLINE SIANO “ESAURITI”, RESTANO COMUNQUE DISPONIBILI POSTI GRATUITI PER I RESIDENTI E PER I SOSTENITORI. TELEFONARE AL NUMERO: 339 8862993||

interpreti