Descrizione

Le Sinfonie di Mozart e Beethoven nell’arrangiamento cameristico di Hummel
Johann Nepomuk Hummel (1778-1837) fu pianista e compositore di spicco del tardo periodo classico, non solo noto per le sue composizioni solistiche, ma anche per la sua musica da camera ed arrangiamenti di sinfonie, concerti e ouverture d’opera. Fece una cinquantina di trascrizioni di questo tipo che erano destinate all’esibizione di piccoli gruppi da camera in un ambiente domestico. Il programma presentato includerà due brani tra i più celebri del repertorio sinfonico a firma di Mozart (Sinfonia “Praga”) e di Beethoven (Sinfonia nr 1): entrambi i compositori hanno avuto una grande influenza su Hummel – Mozart era il suo insegnante e Beethoven era un amico intimo.

Evgenia Epshtein (Croazia) – violino
Marko Zupan (Slovenia) – flauto traverso
Giorgio Matteoli (Italia) – violoncello
Marina Minkin (Israele) – pianoforte

Programma Concerto:

Trascrizioni d’epoca di Johann Nepomuk Hummel (1778-1837)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1792) –
Sinfonia No. 38 in Re maggiore K. 504, “Praga”
I: Adagio-Allegro II: Andante III: Finale (Presto)

Ludwig van Beethoven (1770-1827) –
Sinfonia No.1 in Do minore Op. 21
I: Adagio molto –Allegro con brio II: Andante cantabile con moto III: Menuetto. Allegro molto e
vivace IV: Finale. Adagio – Allegro molto e vivace

Si consiglia di parcheggiare l’automobile sul lungolago o in altro parcheggio limitrofo perché la QUADRERIA – sede del concerto – è in una zona a traffico limitato e si può accedervi solo a piedi.

|| N.B.: NEL CASO IN CUI I POSTI ONLINE SIANO “ESAURITI”, RESTANO COMUNQUE DISPONIBILI POSTI GRATUITI PER I RESIDENTI E PER I SOSTENITORI. TELEFONARE AL NUMERO: 339 8862993||