Abi 2

Albanian Baroque Ensemble

Nasce da esperienze e collaborazioni periodiche dei suoi membri in ambito della musica antica con vari gruppi ed ensemble. La loro formazione è avvenuta nelle migliori scuole e accademie con insigni maestri come Laura Alvini, Emilia Fadini, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michail Radulescu, Roberto Gini, Lorenzo Ghielmi, Wieland Kujken, Mauro Valli, Giovanbattista Columbro, Marcello Gatti, Barthold Kujken.

I membri dell’ensemble collaborano stabilmente con gruppi e solisti di chiara fama come Europa Galante, Ensemble Concerto, I Barocchisti, Luca Scandali, Gloria Banditelli, fondazione United Europe Chamber orchestra, Ensemble Cantar Lontano, Canalgrande, Armonia delle Sfere, La Calandria, Ensemble “Terre d’Otranto, Ensemble Il Continuo, Orchestra Barocca di Cremona, Orchestra del festival Lodoviciano.

Hanno partecipato al Festival VOX Baroque, Guido dArezzo Chamber e Festival, Brianza Classica.

 

ABIGEILA VOSHTINA (nella foto), nata a Tirana nel 1974, inizia lo studio del violino all’età di sei anni al Conservatorio “Jordan Misja” di Tirana, laureandosi cum lode nel 1992. Si perfeziona all’Accademia Musicale “Chigiana” di Siena laureandosi per 3 anni consecutivi con il “Diploma di Merito e d’Onore” e presso la Scuola di Musica di Fiesole con i Maestri R. Zanettovich, P. Farulli, P. Vernikov, A.Baldovino e M.Jones.  Prosegue i suoi studi presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano, conseguendo il Diploma Italiano al Conservatorio “G. Verdi” di Milano nell’ anno 2000. Perfezionatasi inoltre negli Stati Uniti con Franco Gulli all’Università’ dell’ Indiana a Bloomington, inizia una brillante carriera collaborando con le più’ importanti orchestre italiane ed europee, fra cui la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica Verdi, I Solisti Veneti, la Filarmonica Toscanini, la Sinfonica di Tenerife, la Sinfonica di Murcia, l’Orchestra del Valles a Barcellona e altre ancora, collaborando con tutti i migliori direttori a livello mondiale (R. Muti, R. Chailly, L. Maazel, G. Pretre, K. Masur, M. Rostropovich etc.). Nel panorama internazionale e’ una delle soliste che si e’ distinta per cavata e tecnica mai fini a se stesse, esibendosi sempre con successo di pubblico e di critica. Dal 2002, nella veste di primo violino solista de I SOLISTI LAUDENSI, si e’ specializzata nell’ esecuzione della musica classica Lombarda dal 1700 al novecento storico italiano. Si esibisce come solista eseguendo i concerti per violino e orchestra di Alessandro Rolla in Europa. Suona un prezioso strumento Dante e Alfredo Guastalla del 1936. Da Dicembre 2013, ricopre la carica di Direttore Artistico del Teatro Nazionale d’Opera e Balletto in Albania.

Indietro

Sessioni