Lo spirito del sacro fra antiche mura

23 Dicembre 2020

23/12/2020
21:00
Lissone - Chiesa dei Santi Giuseppe e Antonio Maria Zaccaria

L’evento verrà trasmesso sul canale Youtube della città di Lissone mercoledì 23 Dicembre alle ore 21.00.

Dall’Albania, l’acclamato Albanian Baroque Ensemble

Un percorso originale su, musiche di compositori italiani, che passa in rivista più di un secolo di musica, attraverso pagine di meravigliosa bravura, brillantezza, intensità emozionale e vigore. Il tutto intriso di capricci barocchi, trilli e colpi d’arco che ancora oggi sono la base della scuola violinistica italiana. Ognuno di questi geni musicali ha scritto nella sua epoca e per la sua epoca, per quello che potremmo paragonare al “Sanremo” del Teatro Ariston odierno.

Le sonate da chiesa e da camera erano eseguite nella casa del Signore come nella chiesa: luogo di culto, di cultura architettonica, musicale, istituzionale. La musica che ascolterete veniva composta ed eseguita spesso in contesti liturgici, anche in chiese e cappelle private di palazzi che già allora erano edificati sulle mura e sulle fondamenta di più antiche costruzioni. 

ALBANIAN BAROQUE ENSEMBLE

Nasce da esperienze e collaborazioni periodiche dei suoi membri in ambito della musica antica con vari gruppi ed ensemble. La loro formazione è avvenuta nelle migliori scuole e accademie con insigni maestri come Laura Alvini, Emilia Fadini, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michail Radulescu, Roberto Gini, Lorenzo Ghielmi, Wieland Kujken, Mauro Valli, Giovanbattista Columbro, Marcello Gatti, Barthold Kujken. I membri dell’ensemble collaborano stabilmente con gruppi e solisti di chiara fama come Europa Galante, Ensemble Concerto, I Barocchisti, Luca Scandali, Gloria Banditelli, fondazione United Europe Chamber orchestra, Ensemble Cantar Lontano, Canalgrande, Armonia delle Sfere, La Calandria, Ensemble “Terre d’Otranto, Ensemble Il Continuo, Orchestra Barocca di Cremona, Orchestra del festival Lodoviciano. Hanno partecipato al Festival VOX Baroque, Guido dArezzo Chamber e Festival, Brianza Classica.

ABIGEILA VOSHTINA

Nata a Tirana nel 1974, inizia lo studio del violino all’età di sei anni al Conservatorio “Jordan Misja” di Tirana, laureandosi cum lode nel 1992. Si perfeziona all’Accademia Musicale “Chigiana” di Siena laureandosi per 3 anni consecutivi con il “Diploma di Merito e d’Onore” e presso la Scuola di Musica di Fiesole con i Maestri R. Zanettovich, P. Farulli, P. Vernikov, A.Baldovino e M.Jones.  Prosegue i suoi studi presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano, conseguendo il Diploma Italiano al Conservatorio “G. Verdi” di Milano nell’anno 2000. Perfezionatasi inoltre negli Stati Uniti con Franco Gulli all’Università’ dell’ Indiana a Bloomington, inizia una brillante carriera collaborando con le più importanti orchestre italiane ed europee, fra cui la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica Verdi, I Solisti Veneti, la Filarmonica Toscanini, la Sinfonica di Tenerife, la Sinfonica di Murcia, l’Orchestra del Valles a Barcellona e altre ancora, collaborando con tutti i migliori direttori a livello mondiale (R. Muti, R. Chailly, L. Maazel, G. Pretre, K. Masur, M. Rostropovich etc.). Nel panorama internazionale è una delle soliste che si è distinta per cavata e tecnica mai fini a se stesse, esibendosi sempre con successo di pubblico e di critica. Dal 2002, nella veste di primo violino solista de I SOLISTI LAUDENSI, si è specializzata nell’ esecuzione della musica classica Lombarda, dal 1700 al novecento storico italiano. Si esibisce come solista eseguendo i concerti per violino e orchestra di Alessandro Rolla in Europa. Suona un prezioso strumento Dante e Alfredo Guastalla del 1936. Da Dicembre 2013, ricopre la carica di Direttore Artistico del Teatro Nazionale d’Opera e Balletto in Albania.

 

INTERPRETI
VIDEO
event_image
event_image